ALLA COOPERATIVA COBRAGOR

COMUNICATO STAMPA

PAOLO BERDINI OGGI ALLE 17.30 ALLA COOPERATIVA COBRAGORIN MEMORIA DELL’AMICO PAOLO RAMUNDO ILLUSTRA LA DELIBERA A LUI DEDICATAPER LA PROMOZIONE DELLE AZIENDE AGRICOLE BIO DELL’AGRO ROMANO

Paolo Berdini, l’urbanista candidato sindaco di Roma, sostenuto dalla lista “Roma ti Riguarda – Capitale dell’ecologia integrale”, oggi alle 17.30 si recherà in visita presso la Cooperativa Braccianti Agricoli Organizzati Co.Br.Ag.Or  (Via Giuseppe Barellai 60) per ricordare il compianto cofondatore dell’azienda agricola biologica, l’amico Paolo Ramundo.

La cooperativa Cobragor, nella Riserva Naturale dell’Insugherata e nel Parco Agricolo Casal del Marmo, è uno dei frutti più belli e proficui dell’impegno di Paolo Ramundo, modello di riqualificazione, salvaguardia e recupero dell’Agro romano da oltre 40 anni.

Scomparso lo scorso 30 agosto, l’architetto Paolo Ramundo – uno dei più importanti interpreti del ’68 alla facoltà di Architettura de La Sapienza di Roma, fondatore de “Gli uccelli”, il gruppo politico romano nato nel ’68 – è stato uno dei pionieri dell’occupazione delle terre incolte, dell’agricoltura sostenibile e a Km zero e dell’agricoltura sociale.

Per queste ragioni Paolo Berdini gli ha dedicato uno dei quindici progetti del programma elettorale per far ripartire la città. Progetti che possono diventare subito delle delibere, intitolate ai grandi personaggi che hanno segnato i periodi più fecondi di Roma, per riconnettere idealmente il presente alla storia migliore della Capitale.

In memoria dell’amico, il candidato Sindaco illustrerà la delibera Ramundo, che prevede forme di sostegno ed incentivi alla vendita per le aziende agricole biologiche dell’Agro romano, fondamentali presidi contro il consumo di suolo e l’espansione edilizia nell’Agro romano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu